I Transformers (Art) hanno invaso Milano!

Avete mai visto i Transformers? Beh, suppongo che la risposta per molti di voi sia sì, ma li avete visti dal vivo? Da qualche giorno avete la possibilità di fare la loro conoscenza a distanza molto ravvicinata!

Un evento unico nel panorama europeo e mondiale, quella di Milano è la prima tappa di un tour che vede l’artista montenegrino Danilo Baletic mettere in mostra i suoi giganteschi alieni robotici. I celebri Transformers hanno pacificamente invaso gli spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia a Milano e ci rimarranno fino al 1 Maggio, grazie ad un’iniziativa promossa da Baha Fine Art.

Sono otto le enormi sculture metalliche alte dai 3 agli 8 metri e realizzate dall’artista con materiali recuperati dalle discariche. L’obiettivo principale è quello di attrarre l’attenzione sul tema dei rifiuti come risorsa preziosa. Un modo alternativo e vivace di vivere l’esperienza più tradizionale del conosciutissimo Museo della Scienza e della Tecnologia.

Transformers Art Milano_Tulipando

La Transformers Art stimola l’attenzione e l’immaginazione su molti temi affrontati dal Museo: dalla sostenibilità alla robotica, dal rapporto uomo-macchina al riutilizzo creativo dei materiali. È impressionante vedere quante cose si possono realizzare con materiali di scarto apparentemente inutilizzabili! Nel passato abbiamo visto anelli realizzati con vecchi quadranti d’orologio, oggetti di design ottenuti dalla lavorazione di vecchi skateboards, o ancora gioielli risultati dall’impiego di vecchie pedine dei giochi di società. E ora… Transformers di 8 metri d’altezza!

Chi è l’astuta mano che sta dietro questi colossi? Danilo Baletic ha solo 25 anni ed è attualmente uno studente presso l’Università Donja Gorica. Era il 2012 quando ha realizzato il suo primo Transformers Art con rifiuti metallici. Nel corso degli ha prodotto poi un totale di 10 robot giganti e altri 5 sono “work in progress”: tra questi c’è anche il famoso Megatron, la scultura attualmente più alta costruita da un artista vivente.

 

Tornando alla mostra temporanea, vi segnalo che sono state fatte anche 3 attività negli ultimi weekend. Mi mangio le mani per non avervi avvisato per tempo, ma sono certa che queste attività verranno riproposte nuovamente entro il primo maggio. Si tratta di:

  • TRANSFORMERS FAI DA TE: un laboratorio per dare vita ad una nuova creatura capace di muoversi a partire da vecchi oggetti e giocattoli che non usi più
  • GARA DI ROBOTICA: una sfida tra gruppi di visitatori che addestrano i loro robot ad uscire da un labirinto, spazzare una superficie e giocare ad hockey.
  • VEICOLI ANIMATI: progetto, costruzione e programmazione di piccoli automi mobili con sensori per evitare ostacoli, muri e strapiombi.

 

Baha Fine Art promuove questo progetto (e confido e spero in un numero sempre crescente di progetti dalla simile sensibilità!) perché crede fortemente che l’educazione ambientale debba ampliare fortemente la consapevolezza del nostro ambiente circostante.

 

Mi permetto una mezza citazione filmografica…

Optimus Prime: “Gli umani meritano di scegliersi il loro destino”… e gli oggetti inutilizzati anche! Il destino di rinascere!

 

 

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Via San Vittore 21, Milano

Visita compresa nel biglietto di ingresso al Museo

10€ intero – 7,50 € ridotto (<25 anni)

Martedì - Venerdì: 9:30 – 17:00

Sabato e Festivi: 9:30 – 18:30

 

Photo Credits: MuseoScienza e Paolo Soave

Transformers Art Karankot Goku MuseoScienza_Tulipando
Transformers Art Dzin Dzov Paolo Soave_Tulipando
Transformers Art Ramtron Paolo Soave_Tulipando

Trackback from your site.

Leave a Reply

Registered with Copyright Safeguard
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: