Dublino e il paese dei balocchi

Avete visto che colori? Avete visto che atmosfera? Vi rimando alla mia pagina Fb Tulipando per avere un assaggio fotografico del nostro viaggetto a Dublino. Nell’articolo precedente vi ho raccontato qualcosa della città, delle mie sensazioni e dei posti visitati, ma vi avevo poi rispedito al prossimo post per quanto riguarda le nostre esperienze nella Dublino eco-sostenibile! Ed eccoci qui con qualche indirizzo di locali e negozietti che ho scovato qui e lì:

Per chi desidera mangiare piatti biologici, naturali e preparati con ingredienti locali vi consiglio due posti. A Freshly Chopped puoi comporti la tua insalata biologica bella fresca, fartela preparare davanti ai tuoi occhi e portartela al parco, dove gustarla su una panchina al tiepido sole irlandese. Un altro posto, un po’ più ricercato e sfizioso, è certamente Fallon & Byrne, una gastronomia d’alto livello che propone banchetti di frutta e verdura bio, manzo irlandese di primissima qualità, salmone bio di Clare e cozze della baia di Dublino pescate fresche ogni giorno, per non parlare dei freschi formaggi dei produttori locali! Il loro spazio può addirittura ospitare matrimoni ed eventi, ovviamente all’insegna del bio.

Se non volete perdervi nel favoloso mondo di Fallon & Byrne, potete anche rivolgervi alla piccola bottega di Nourish (che vende anche online e offre lo shipping gratuito per ordini > 30€). Nourish vende prodotti di panetteria, farine crude, frutta secca, semi, paste, oli e marmellate di origine biologica, oltre a una serie di altri prodotti di altra natura: cosmetica e prodotti per capelli, alimenti per la dieta sana dello sportivo, solventi per la cura della casa e libri di ricette. Ma ciò che non trovate qui, lo trovate da Jojo Maman Bebé: vestiti per i tuoi bambini fatti di bottiglie di plastica riciclate! Minori emissioni di CO2 e minore elettricità impiegata, ma soprattutto 20 bottiglie di plastica recuperate per confezionare un bel giubbotto caldo, una sciarpa o un paio di guantini. E la Terra ringrazia!

E per gli adulti? Che ne dite di una camicia 100% di canapa naturale? La canapa ha la particolarità di essere fresca d’estate e calda d’inverno. Infatti The Hemp Company vende linee di abbigliamento dai tagli moderni e dai colori crema, verde bottiglia o blu, oltre che saponi, oli, caffè e biscotti.

Ma ciò che abbiamo vissuto in maniera più approfondita sono stati un pranzo vegetariano da pashà e un giro nel paese dei balocchi. Per il pranzo della domenica abbiamo soddisfatto il palato a Cornucopia. Si tratta di un trentennale ristorante biologico/vegetariano (ma perfetto anche per i non vegetariani come noi!) che si dedica con grande passione ai propri clienti: l’obiettivo dello staff è quello di offrire un’esperienza unica che passi attraverso gli spazi caldi dalla carta da parati accogliente e floreale, piatti ricchi e ricercati, ovviamente dagli ingredienti biologici e locali, ma soprattutto un’atmosfera piacevole e amichevole nel cuore della città. Cornucopia è anche molto di più di un pasto: un libro di ricette, un blog di cucina e il servizio catering per eventi e feste!

E il paese dei balocchi? Avoca! Giuro che non sapevo dove girare lo sguardo: 4 piani di meraviglie! Avoca è un negozio/café gestito da una famiglia irlandese che celebra le aziende manifatturiere del paese in ogni campo. Esporta lenzuola, vestiti per grandi e piccini, profumi, oggetti di vetro o ceramica; possiede uno dei più ghirlandati cafè d’Irlanda e ha persino un giardino! La filosofia Avoca va alla caccia di colore, vita e felicità e persegue l’insolito e il bello.. tutto per raggiungere una pura sensazione di divertimento già dal primo passo che il cliente fa nel negozio!

Andiamo in ordine di piano: un cafè take-away con cibi freschissimi pronti, biscotteria e bevande nel sotterraneo; thè, infusi e gastronomia al primo mezzanino; vestiti da donna e articoli per la casa al piano terra; libri e cartoleria al secondo mezzanino. E non è finita! Vestiti da bimbi, da uomo e profumeria al secondo piano e infine.. un cafè pettinatissimo all’ultimo piano! E la vista sul retro? Ecco il famoso giardino!

 

Vi ho fatto venire la voglia di andarci?! Quanti di voi ci sono stati?

 

 

Trackback from your site.

Comments

  • patrizia

    Written on 08/10/2016

    Rispondi

    ci porti sempre in un mondo fantastico..posti che per ora visito attraverso i tuoi occhi, grazie e un abbraccio

Leave a Reply

Registered with Copyright Safeguard
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: